• Eleonora Barbaccia

Un papà incinto

Il cavalluccio marino è un animale davvero straordinario, unico nel suo genere!


Prima di tutto bisogna dire che in sé racchiude caratteristiche tipiche di altri animali: presenta una testa e un muso tipici del cavallo, da cui prende il nome; ha gli occhi come il camaleonte, in grado di muoversi in modo indipendente uno dall'altro. Ha una pancia come quella del canguro, infatti presenta una tasca dalla quale nasceranno i piccoli e dove si rifugeranno nei primi giorni di vita; inoltre presenta una coda da scimmia, prensile, in modo da potersi aggrappare a coralli o gorgonie. Infine, si muove con un andamento tipico da essere umano, eretto e verticale, al contrario di tutti gli altri pesci.


Un’altra buffa caratteristica dei cavallucci marini è che sono dei gran mangioni! Infatti, avendo uno stomaco praticamente inesistente sono costretti a mangiare in continuazione.


RIPRODUZIONE


La cosa decisamente unica dei cavallucci è la loro riproduzione. In questi pesci infatti, si ha un’inversione dei ruoli ed è il maschio che dà alla luce i piccoli.


Dopo un rituale di corteggiamento che può durare anche alcuni giorni infatti, la femmina trasferisce le sue uova nella tasca addominale del maschio dove verranno fecondate. Sarà il maschio a doversi quindi occupare della gravidanza che può durare dai 9 ai 45 giorni. Al momento del parto, il maschio può dare alla luce fino a 2500 piccoli.


I cavallucci marini sono animali Monogami, quindi una volta scelta la compagna giusto il maschio ci rimarrà per tutta la sua vita.


...Sapevate che spesso si vedono nella spiaggia di Noli?



#Curiosità #BLOG #BiologiaMarina #CavalluccioMarino #IoRestoACasa #BIOLOGYCURIOSITY #cavallucciomarino #seahorses #Riproduzione #sealife

119 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti